Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Image Portlet
Banner
Sezioni
Home News QUIsSI CRESCE!: bilancio positivo per i servizi educativi dopo un anno di progetto

QUIsSI CRESCE!: bilancio positivo per i servizi educativi dopo un anno di progetto

QUIsSI CRESCE!

QUIsSI CRESCE!

17.04.2019

Visita in città dei responsabili del monitoraggio “Con i Bambini” che sostiene il progetto maceratese contro la povertà educativa.

Visita in città dei responsabili del monitoraggio dell’impresa sociale con i Bambini per verificare l’andamento del progetto QUIsSI CRESCE!, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
I funzionari romani, Anna Claudia Pollina, responsabile dei progetti Prima infanzia,  Davide De Valeri, responsabile del Monitoraggio  e Marco Benini, addetto alle Attività istituzionali, si sono incontrati con la responsabile del progetto Marzia Fratini, coordinatrice dei nidi comunali, e con i rappresentanti dei partner che siedono al Tavolo di  coordinamento: l’Università di Macerata, l’Azienda pubblica servizi alla persona IRCR MACERATA, l’Istituto Comprensivo “D. Alighieri”, l’Istituto Comprensivo “Enrico Fermi”, l’Istituto Comprensivo “Enrico Mestica”, l’Associazione Culturale Les Friches,  La Quercia della Memoria di Di Luca Federica & c., Zeroseiup s.r.l. e  la rete Nati per Leggere.

Il sopralluogo è stato l’occasione per conoscere da vicino quanto realizzato nel primo anno del progetto curato dal Comune di Macerata insieme alla rete di partner e finalizzato a far conoscere e potenziare i servizi educativi 0/6 anni, a incrementare le dinamiche partecipative ai servizi all’infanzia da parte delle famiglie in un’ottica di appartenenza alla comunità educante, a rafforzare la rete 0/6 tramite la formazione.

Per l'Università di Macerata ha partecipato la prof. ssa Chiara Sirignano

Il comunicato stampa completo

15 e 16.06,2018

Confronto con Paola Toni, autrice, formatrice e consulente ZeroseiUp ente partner di progetto, su opportunità, criticità, bisogni per veicolare attività e obiettivi del progetto che mira a rendere reale e operativa la comunità educante.

Per l'Università di Macerata ha partecipato la prof. ssa Chiara Sirignano

11.04.2018

Primo incontro tra genitori, insegnanti, educatori per il progetto selezionato da CON I BAMBINI, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Comincia dalla comunità educante il percorso QuisSICRESCE! a Macerata, per concretizzare la visione di outdoor education attraverso gli spazi verdi esterni come luoghi di connessione tra i servizi educativi e la città. Ha preso il via con un World Cafè, l’11 aprile, nell'aula 11 del Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo, il progetto QUIsSICRESCE! selezionato dall’Impresa Sociale CON I BAMBINI, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Maggiori informazioni sull'evento

24.02.2018

Dal comunicato stampa del Comune di Macerata

Il progetto QUIsSI CRESCE! del Comune di Macerata ha vinto il Bando Prima Infanzia, promosso dall’Impresa Sociale CON I BAMBINI, che prevede un finanziamento di 300.000 euro, finalizzati ai servizi e ai progetti culturali per i bambini 0-6 anni.

Il progetto QUIsSI CRESCE! è stato selezionato dall’Impresa Sociale CON I BAMBINI, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, di cui è soggetto attuatore individuato dall’Acri (Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio SPA). Il Bando Prima Infanzia (fascia di età 0-6), destina 69 milioni di euro a progetti presentati da nidi e scuole pubblici e/o organizzazioni senza scopo di lucro in partnership con altri soggetti, per ampliare e potenziare i servizi educativi e di cura dei bambini di età compresa fra 0 e 6 anni: migliorare la qualità, l’accesso, la fruibilità, l’integrazione e l’innovazione dei servizi esistenti. QUIsSI CRESCE! ha ottenuto un finanziamento di 300.000 euro.

L’Università di Macerata, Dipartimento di Scienze della formazione, beni culturali e turismo (responsabile scientifico prof. ssa Anna Ascenzi), partner del progetto, è il soggetto valutatore e si occuperà del monitoraggio e valutazione del progetto attraverso la focalizzazione degli indicatori relativi all’indice di povertà - come ha spiegato la prof. ssa Chiara Sirignano – della preparazione degli strumenti di indagine dell’ analisi dei dati raccolti e della restituzione dei risultati, compresa l’analisi dell’efficacia delle azioni del gruppo di coordinamento e del progresso delle azioni progettate tramite consultazione della documentazione prodotta (report, dati documentativi delle attività svolte, predisposizione dell’indagine SROI (la valutazione dell’impatto nel tempo).

Per maggiori informazioni